C h e  c o s '  è  i l  F e n g  S h u i

L E  O R I G I N I  D E L  F E N G  S H U I 

arredamento_architettura_ambiente_relax_stile_design_progetto feng shuiPochi “clic” sul web ed ecco che si trovano una miriade di definizioni, siti, letture e sapienti approfondimenti relativi a questa arte millenaria, ma si rischia di trovare anche tanti argomenti confusi tra loro e magari mixati a riti e a sciocche credenze popolari... il rischio per un neofita del Feng Shui è quello di non capire come esso possa c'entrare con lui, la sua vita e soprattutto la sua casa, lasciando l'argomento appeso ad un'idea più astratta che pratica!!!

Occorre ordine e buon senso… perché il Feng Shui è molto più pratico di quello che si pensa!!

Il Feng Shui è una disciplina sviluppatasi oltre 3.000 anni fa in Cina, Feng significa “vento” e Shui significa “acqua”,  nella cultura cinese questi due elementi sono associati alla buona salute e alla fortuna, perché dove ci sono vento e acqua ci sono le condizioni per generare nuova vita e perché essa sia favorita nel suo sviluppo, per questo si dice che se l' ambiente in cui si vive ha un buon Feng Shui è un ambiente dove molto probabilmente ci sono condizioni perché la vita nasca e si sviluppi in modo positivo.

Il Feng Shui affonda le sue radici nel rapporto tra UOMO e AMBIENTE, ovvero, uomo e ambiente si relazionano tra di loro influenzandosi reciprocamente, suscitando emozioni e stati d'animo diversi. Talvolta possiamo percepire dentro di noi sensazioni di benessere (come calma, relax, gioia, caldo ecc..) e quindi sentiamo il corpo rilassato, perchè si avverte una sensazione di protezione, difesa e sicurezza e ci piace sostare in quell'ambiente.
Al contrario può capitare di avvertire nell'ambiente sensazioni sgradevoli (freddo, pesantezza, rigorosità, tristezza ecc..) e il nostro corpo si contrae, si irrigidisce, l'ambiente viene percepito come luogo ostile da cui proteggersi e istintivamente il nostro corpo si prepara a reagire, o scappare o combattere.

A livello primordiale l'uomo era a stretto contatto lo scorrere dei cicli stagionali e viveva seguendo il ritmo della natura e del sole, ritrovando nella tipologia della "caverna" la sua prima casa.
E' solo con lo sviluppo della società moderna che l'uomo comincia la corsa ad una forte urbanizzazione, costringendosi cosi a relazionarsi con un ambiente costruito talvolta senza criteri di buon senso, ma dettati dalle esigenze di far fronte, nel tempo, ad una crescente domanda di abitazioni.

Così scegliere una casa in cui abitare non è un caso e si andrà a vivere nell'abitazione che rispecchierà la natura emotiva ed il momento personale che si sta vivendo, per questo certe case possono andare bene in certi momenti della vita e sentirle strette quando alcune condizioni, anche di tipo emotivo, cambiano il nostro modo di vivere.

Il Feng Shui si basa sulla visione taoista e sulla comprensione della natura, in particolare parte dall'idea che la terra in cui viviamo è viva e piena di energia, il Chi, dove tutto deve essere ricondotto all'equilibrio per poter vivere in armonia e serenita sia con noi stessi che nell'ambiente circostante, per questo motivo le teorie dello yin e dello yang (di cui il TAO ne è la rappresentazione), cosi come i cinque elementi di Feng Shui e le loro relazioni (Acqua, Legno, Fuoco, Terra e Metallo), e l'analisi del Bagua sono alcuni degli aspetti di base di un'analisi e che hanno la loro origine nel taoismo.

Pertanto una valutazione Feng Shui della propria casa è finalizzata a capire se l'ambiente in cui si vive è favorevole allo sviluppo e alla crescita positiva dei vari aspetti che interessano la sfera personale e se cosi non fosse si interviene per creare condizioni di benessere, armonizzando l'ambiente che ci circonda con il nostro campo vitale, affinché si possa percepire la propria casa come un rifugio dove è possibile ritrovare la serenità del corpo e della mente, dove ci si senta sostenuti sia a livello emotivo sia a livello fisico, recuperando in questo modo l'equilibrio dentro di noi e attorno a noi.

FENG SHUI PER LA CASA

Il Feng Shui studia le relazioni che si creano tra l'ambiente in cui l'uomo vive e le manifestazioni psico-fisico-emotivo dell'uomo stesso.

La casa è un organismo, è l'estensione di noi stessi.

Questo significa che la casa è uno specchio del momento emotivo che stiamo vivendo e la casa riflette come ci sentiamo dentro e come ci relazioniamo con il mondo esterno, per questo è facile che laddove ci siano dei blocchi emotivi, è facile che nello spazio che si vive si ritrovino dei blocchi fisici, come accumuli, disordine, grossi arredi ingombranti ecc..
La casa racconta le  modalità e le nostre attitudini nei confronti dei principali aspetti di vita (figli, salute, lavoro, relazione di coppia ecc..) per questo prendersi cura dello spazio significa lavorare anche su se stessi, perchè inconsciamente si lavora sulla parte dello spazio che riflette certe dinamiche più impegnative.

Per supportare, potenziare e sbloccare specifiche dinamiche di vita si procede con l'applicazione della Scuola della Forma, della Scuola della Bussola e l'integrazione con la Scuola dei Trigrammi, interpretandole caratteristiche ambientali esternee le caratteristiche ambientali interne
Le prime sono rappresentate dal contesto esterno in cui  l'immobile è inserito, mentre le seconde sono rappresentate dalla distribuzione e dalla qualità delle funzioni abitative e/o lavorative.

Guardando l'ambiente si raccolgono dati (per es. forme naturali e artificiali, presenza di elementi di inquinamento acustico, elettromagnetico ecc..) e livelli di lettura che raccontano in che modo  questi elementi influiscano, a livello sottile, sullo stato di benessere degli abitanti nei vari ambiti della propria vita: dai rapporti sociali, alla salute, alla capacità di far partire progetti, cogliere occasioni, portare a termine i processi avviati, alla propensione di ascolto di noi stessi ecc . . .

Noi ci identifichiamo con la casa e traduciamo questo bisogno nella scelta di un spazio abitativo che ci assomiglia. Cerchiamo istintivamente protezione e sicurezza, per sentirci con “le spalle coperte” e al tempo stesso vogliamo vedere chiaramente davanti a noi quali sono le strade migliori da intraprendere nella nostra vita, vogliamo avviare nuovi processi per raggiungere un miglioramento personale e ci attiviamo per portare a termine quanto cominciato.

Una consulenza Feng Shui studia e analizza in che modo l'ambiente in cui si vive tutti i giorni stimoli, supporti o meno questi aspetti, se alcuni di questi ambiti sono depotenziati e consiglia degli interventi per rafforzare le aree più deboli, aumentando le potenzialità dello spazio abitativo, orientandolo ad un benessere completo e consapevole, supportando l'azione al cambiamento.

Un'analisi Feng Shui per la casa è sempre indicata per:
* abitazioni già vissute
* ristrutturazioni
* nuove costruzioni
* scelta dell'immobile per un nuovo acquisto o affitto

COME FUNZIONA UNA CONSULENZA F E N G  S H U I - PER LA CASA

Una valutazione Feng Shui per la casa prevede un sopralluogo al fine di:

§  Analizzare lo spazio esterno della casa;

§  Individuare l'orientamento dell'abitazione rispetto al sole, rilevando le direzioni cardinali;

§  Analizzare la distribuzione interna dell'ambiente, come sono distribuite le varie stanze (zona notte, zona giorno, zone comuni ecc...) e come e da chi vengono fruite;

§  Verificare per ogni singolo ambiente la forma, la praticità e la funzionalità degli arredi in base alla funzione d'uso di quella stanza e da chi la usa.

§  Fornire, infine, precisi interventi che riguardano sia delle migliorie e modifiche esterne, nel caso di terreni di proprietà, sia consigli negli interni relativi all'uso del colore, della luce, dei materiali e alla posizione degli arredi, specialmente le postazioni fisse (letto, divano, scrivanie). Il tutto è riepilogato in una Relazione finale.
Spazi di Casa

FENG SHUI PER IL LAVORO

Il Feng Shui studia le relazioni che si creano tra l'ambiente in cui l'uomo  lavora e le manifestazioni psico-fisico-emotivo dell'uomo stesso, la sua capacità a guidare l'attività e a raccogliere i frutti del suo lavoro.

Il luogo dove lavoriamo è un'estensione di come noi ci presentiamo professionalmente.

Ogni attività è diversa e necessita di un'analisi specifica, a seconda che si tratti di un locale aperto al pubblico, piuttosto che di uno studio o altro ancora è necessario che lo spazio sostenga e favorisca sia il gestore che il cliente, in modo che il cliente possa fruire della migliore esperienza d'acquisto del benee/o servizio e il gestore si senta sicuro e in posizione di controllo della sua attività.

Per supportare, potenziare e risolvere le dinamiche sopra esposte si procede con l'applicazione della Scuola della Forma, della Scuola della Bussola e l'integrazione con la Scuola dei Trigrammi, interpretandole caratteristiche ambientali esternee le caratteristiche ambientali interne
Le prime sono rappresentate dal contesto esterno in cui  l'immobile, il locale o l'attività è inserita, mentre le seconde sono rappresentate dalla distribuzione e dalla qualità delle funzioni lavorative di cui è composta quell'attività.

Guardando l'ambiente si raccolgono dati (per es. forme naturali e artificiali, presenza di elementi di inquinamento acustico, elettromagnetico ecc..) e livelli di lettura che raccontano delle attitudini degli abitanti nei vari ambiti della propria vita: dai rapporti sociali, alla salute, alla capacità di far partire progetti, cogliere occasioni, portare a termine i processi avviati, alla propensione di ascolto di noi stessi ecc . . .

Nell'ambito lavorativo l'analisi Feng Shui dell'ambiente ci racconta se il luogo è adatto a sostenere e spingere l'attività in questione, raccogliendo clienti e profitto, opportunità e nuovi slanci economici e se al suo interno lo spazio è correttamente utilizzato e progettato in linea con l'attività svolta.

Noi ci identifichiamo con il nostro ambiente di lavoro e traduciamo questo bisogno nella scelta di un spazio lavorativo che ci assomiglia. Cerchiamo istintivamente protezione e sicurezza, per sentirci con “le spalle coperte” e al tempo stesso vogliamo avere visibilità per fare consocere e mostrare la nostra attività, vogliamo avviare nuovi processi per raggiungere un miglioramento aziendale e ci attiviamo per portare a termine quanto cominciato, per raccogliere il giusto guadagno.

Una consulenza Feng Shui studia e analizza in che modo l'ambiente in cui si vive tutti i giorni stimoli, supporti o meno questi aspetti, se alcuni di questi ambiti sono depotenziati e consiglia degli interventi per rafforzare le aree più deboli, aumentando le potenzialità dello spazio lavorativo, orientandolo ad un benessere completo e consapevole, supportando l'azione al cambiamento.

Un'analisi Feng Shui per il lavoro è sempre indicata per:
* verificare quanto l'immobile sia indicato per l'attività svolta
* in che modo lo spazio sostenga la gestione negli aspetti di visibilità, nuovi slanci e profitto
* in che modo lo spazio favorisca il cliente nella migliore esperienza d'acquisto
* verificare se la distribuzione interna delle aree e delle postazioni fisse supporti e faciliti il lavoro

COME FUNZIONA UNA CONSULENZA F E N G  S H U I - PER IL LAVORO

Una valutazione Feng Shui per il lavoro prevede un sopralluogo al fine di:

§  Analizzare lo spazio esterno dell'attività;

§  Individuare l'orientamento dell'attività rispetto al sole, rilevando le direzioni cardinali;

§  Analizzare la distribuzione interna dell'attività, come sono distribuite le varie funzioni a seconda della tipologia di attività (reception, sala attesa, bancone cassa, camerini, uffici, sala riunioni, magazzini, servizi ecc...) e come e da chi vengono fruite;

§  Verificare per ogni singolo ambiente la forma, la praticità e la funzionalità degli arredi in base alla funzione d'uso di quella stanza e da chi la usa (posizione delle scrivanie a seconda che ci siano o meno delle gerarchia da rispettare, posizione della cassa, della reception, delle zone attesa ecc..)

§  Fornire precisi interventi che riguardano sia delle migliorie e modifiche esterne, nel caso di esterni di proprietà, sia consigli negli interni relativi all'uso del colore, della luce, dei materiali e alla posizione degli arredi, specialmente le postazioni fisse (scrivanie del titolare e dei collaboratori, la reception, la cassa, camerini ecc... in relazione al tipo di attività svolta).

§  Fornire indicazioni di forme, colori e immagini per la ricerca del logo dell'attività e per il posizionamento dell'insegna esterna.
Spazi di Lavoro
I colloqui e tutto il materiale che scambiamo con il cliente sono protetti da segreto professionale, ai sensi dell'art. 7 del Codice Deontologico di Siaf – Società Italiana Armonizzatori Familiari
Pagina Successiva


Contatti:  info@archibenessere.it  *  0 5 4 3 - 3 0 1 0 3  *  3 6 6 - 7 2 8 6 2 6 2